Home > Formazione > Master > Master in Psicologia della Voce, Comunicazione e Counseling dell'Artista a.a. 2023/2024
Master

Master in Psicologia della Voce, Comunicazione e Counseling dell'Artista a.a. 2023/2024

Condividi:

Informazioni

Durata 2 anni
Ore 234
Frequenza Mista (online e dal vivo)
Lingua Italiano e inglese
Accesso Tramite candidatura
Prezzo 2550.00€
In 17 rate da 150€ l'una, o in un'unica soluzione a 2295€ (IVA inclusa)

Il Master in Psicologia della Voce, Comunicazione e Counseling dell’Artista è un percorso di perfezionamento per didatti e terapisti.

Oggi, gli ambiti della terapia e della pedagogia necessitano di un approccio bio-psico-narrativo, in quanto ogni persona è portatrice di una storia emotiva relazionata alla propria identità psichica e biologica.
Il percorso ha come fine il significato della relazione tra persone, affinché il momento di conta...

Leggi di più

Piano di studio

Comunicazione e linguaggio non verbale

Osservazione, decodifica e induzione
Non si può non comunicare
Istanza logica e analogica
Turbamento base e turbamento relativo
Osservare
Le relazioni
Comunicare con noi stessi
Benessere e comunicazione emotiva
I 4 pilastri dell’uomo
Aggancio e sgancio
CNV
Stimolare la tensione
I segnali: scarico, gradimento, rifiuto e iconici
Legge del verso e dell’inverso
La distonia
Codici emotivi
Il simbolismo
Tap
Guardiano di porta e Mastro di chiavi

Personalità, tipologie e comportamento
Genesi della conflittualità
Dove nascono i problemi
Classificazione del problema
Tipologie genitoriali
Tipologia egocentriche
Reale e ideale
Evoluzione egocentrica
Tipologia egocentriche
Soggetti base e alterati

La meccanica delle relazioni
Relazioni in diade
Relazioni in triade
Il regista
L’adulto significativo
L’elemento di verifica
I ruoli in triade
La relazione significativa
L’attrazione
Strutture bipolari dell'avere
L’idea conclamata del bipolare
Le chiavi d’accesso

Stimolazione e funzionamento psichico
Autopenalizzazioni
La maschera
I sigilli
Carta di identità analogica: tipologie
Dalla comunicazione ai cicli esistenziali
L’emozione nella didattica
L’ora di lezione

Counseling dell'artista

Bias cognitivi, distorsioni e pretese disfunzionali
Creare una buona relazione
Empatia
Accettazione incondizionata
Congruenza
Ascolto attivo
Qualità della presenza
Interesse
Impegno
Disponibilità
Fiducia
Il setting: setting esterno e setting interno
Il primo contatto
Counseling Cognitivo-Comportamentale: definizione, origini, caratteristiche
Modello CBT
Comportamentismo
Il pensiero di Watson, Skinner, Dollard e Miller
Brandura
Teorie Cognitivo-Razionaliste
Il Counseling Razionale Emotivo (RET) di Ellis
Beck
Teorie Cognitivo-Costruttiviste
Counseling e Psicoterapista
Assessment nel modello CBT
Strumenti CBT
Tecniche cognitive
Tecniche comportamentali
Tecniche immaginative
Tecniche di rilassamento
Introduzione all'ambito psicodinamico
Psicologia dinamica
Meccanismi di difesa primari e secondari
Terapia Psicologica Breve Strategica
Tecnica del ricalco
Dal negativo al positivo
Verbal Package
Calibrazione
Tendenze comportamentali e decisionali
Suggestioni dirette e indirette
Milton model
Teoria della persistenza
Falsa dicotomia passato e presente
Changing Mind
Processo generativo di cambiamenti
Stati matrice
Fattori costitutivi del cambiamento
Gestalt ad orientamento fenomenologico esistenziale
Cosa vuoi?
La messa in scena
Pensare e sentire
Teoria della GESTALT
Il dialogo e il cambiamento 
Comunicazione e strutture linguistiche 
Presumere di capire
Volontà nei due soggetti
Intenzione e volontà
Mettere in scena
L'empatia
Alleanza
Incontro con la diversità 
Paura, Rabbia, Dolore
Gestione delle emozioni e dell'effetto
Relatività e qualità del tempo
Metafore e simboli 
Il gusto
La volontà
Figura-sfondo
Motivo e scopo
Pensare e Sentire
Meccanismi di interruzione del contatto
Proiezione e transfert
La confluenza
L'umorismo
Trasparenza e creatività

Laboratorio humanities

Il circolo e le regole
Artisti e ombra
Proteggere l’artista bambino che è in noi
Il nemico interiore
L’alleato interiore
Recuperare l’identità
Rinsavire
Le cattive compagnie
Gli artistofagi
Lo scetticismo
L’attenzione
La rabbia
La sincronicità
La vergogna
Affrontare le critiche
Crescere
I cambiamenti reali
Sogni sepolti
L’astinenza
I limiti
Trovare il fiume
La trappola della virtù
Gioie proibite
Il desiderio
Il creatore
Lusso personale e conti
Recuperare il contatto
Ascoltare
Perfezionismo
Rischi
Invidia
Lo scavo archeologico
Sopravvivenza
Il potere dell’istruzione
Le vincite travestite da perdite
Età e tempo: prodotto e processo
Affermazioni
Recuperare la compassione
Paura
Entusiasmo
Le inversioni a U nella creatività
Il salto degli ostacoli
La protezione di se stessi
Lavorodipendenza
Siccità Fama Competitività
Accettazione
Successo
Zen
Costruire l’altare dell’artista
La fiducia e la fede
Il Mistero
L’immaginazione
Velocità di fuga
Bibliografia consigliata

* il programma può subire variazioni in itinere, in base alle necessità del gruppo.

Didattica dell'interpretazione
Nessuna descrizione fornita
Nessuna descrizione fornita
Nessuna descrizione fornita
Nessuna descrizione fornita
Nessuna descrizione fornita
La responsabilità civile dell'insegnante di canto [corso asincrono]

Presentazione del corso
Illustrazione delle lezioni
Definizione della materia
Individuazione dei contenuti, degli obiettivi, dell’utilità

La lezione analizza lo stato giuridico e intellettualità della professione di insegnante di canto con particolare attenzione a quanto contenuto nella Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, art. 1 comma 2°, quanto contenuto nella raccomandazione UNESCO sulla professione d’insegnante; distinzione tra professioni ordinistiche e non ordinistiche.

Si prosegue con l’analisi delle norme del Codice Civile, con particolare riferimento a quelle contenute nel Libro V, Titolo III, Capo II; distinzione tra obbligazione di mezzi e obbligazione di risultato; limite della colpa grave in caso di problemi tecnici di speciale difficoltà.

La lezione analizza il duplice aspetto della perizia: definizione linguistica di perizia (come padronanza assoluta dei mezzi tenici relativi alla materia) e definizione giurisprudenziali (sentenze).

Si prosegue con l’analisi dei programmi didattici dei percorsi accademici volti alla formazione degli insegnanti; Conoscenze anatomo-fisiologiche dell’organo vocale e livelli di conoscenza richiesti dall’ordinamento e competenze minime in materia musicale (teorica e storica) e vocale (artistica e scientifica) dell’insegnante di canto.

Si conclude la lezione con la lettura di giurisprudenza civile che si è espressa in materia di professionalità intellettuale ed in materia di perizia: Sentenze Cass. 9019/1993, C. di Stato 448/2002, C. Cost. 441/2000.

La lezione analizza i tre principali aspetti della responsabilità: condotta (commissiva ex art. 1176, c. 2 Cod. civ o omissiva ex art. 1175 e 1375 Cod. civ), rapporto (contrattuale, extra-contrattuale), colpa (lieve o grave).

Si prosegue con l’analisi del rapporto giuridico che sorge in caso di responsabilità civile da contatto sociale qualificato: la responsabilità dell’insegnante lavoratore dipendente; analisi delle norme del codice civile contenute negli artt. 2048, 2049 e 2055.

La lezione analizza la responsabilità civile dell’insegnante di canto dipendente pubblico; si osserva la disciplina a questi riservata prevista dall’Art. 28 della Costituzione della Repubblica, dal Decreto Legislativo 297/1994, art. 574; si prosegue con lo studio della culpa in vigilando; i casi di esonero; la responsabilità amministrativo-contabile e la rivalsa.

La lezione si concentra sulla persona dell’alunno, destinatario della condotta didattica e separazione di questi in tre categorie: studenti al primo approccio, studenti accademici, professionisti. La lezione osserva anche la particolare disciplina giurisprudenziale in merito al superamento del limite della maggiore età.

Si prosegue con l’analisi dell’Onere della prova: su chi grava il dovere di provare il fondamento della responsabilità e quali siano i contenuti da provare (la condotta, l’inadempimento, il danno, il dolo o la colpa, il nesso causale tra condotta e danno, la difficoltà del problema tecnico da risolvere).

La lezione si occupa di osservare l’incoerenza insita nell’ordinamento giuridico italiano tra momento formativo (D.M. 3 luglio 2009), momento del reclutamento (D.M. 18 luglio 1990) dell’insegnante di canto, con il momento del giudizio. Si analizza l’involuzione dell’ordinamento nei piani di studio dedicati alla formazione degli insegnanti di canto.

Si prosegue con l’osservazione dei programmi di studio degli odierni diplomi accademici in Canto e delle declaratorie dei settori artistico-disciplinari. Infine si tratta la materia dell’intervento ministeriale dei programmi di studio.

La lezione si occupa di effettuare una comparazione delle professioni affini e contigue a quelle dell’insegnante di canto a partire dalla professione di didatta della musica e dello strumento musicale.

Si prosegue con la comparazione delle professioni di Musicoterapeuta, insegnante di Danza classica, personal trainer laureato in Scienze motorie, Logopedista, individuando i punti in comune ed il filo sottile che li unisce tutti.

La lezione si occupa della materia della condotta alla base del danno (condotta commissiva o condotta omissiva), dunque si enumerano  gli errori tecnici dell’insegnante di canto individuati nella letteratura.

Si prosegue con l’osservazione delle lesioni etero-determinate all’organo della fonazione e delle patologie scaturenti dalle condotte fonotraumatiche.

La lezione si occupa di comprendere in cosa consista il danno risarcibile: danno dinamico-relazionale e sofferenza interiore. Definizione di danno non patrimoniale e individuazione delle norme giuridiche (di diritto e di giurisprudenza) relative.

La lezione si occupa dello studio del quesito del Consulente Tecnico d’Ufficio per la valutazione del danno, nonché dei livelli di invalidità determinati per  Disfonia grave-afonia; Disfonia di media gravità; Disfonia di lieve gravità.

Si prosegue con la consultazione delle cifre previste per la liquidazione del danno non patrimoniale e di quanto contenuto all’interno della fonte paralegale delle cc.dd.  tabelle milanesi.

La lezione è dedicata a rispondere alla domanda “cosa è possibile fare per evitare il sorgere del danno biologico da condotta fonotraumatica e della conseguente responsabilità civile dell’insegnante di canto”? Ci si concentra dapprima sulla deontologia professionale e sull’associazionismo dell’insegnante di canto.

Si prosegue con l’osservazione delle varie opportunità di formazione post-lauream ed extra-universitarie, dell’adesione a codici deontologici, dell’adempimento dell’obbligo di formazione in servizio, della prevenzione didattica a mezzo di “diagnosi” dell’alunno mediante intervista iniziale, e della sensibilizzazione alla visita foniatrica e alla valutazione vocale oggettiva.

Workshop e seminari online [MP 23/24]

Introduzione alle neuroscienze applicate al canto e alle basi neuronali del controllo vocale
Il cervello vocale
Il cervello vocale e le emozioni

Storia della cantoterapia
I benefici del canto nelle età della vita
Cenni di neuroscienze
Esercitazioni pratiche

Disturbi della Comunicazione
Neurodiversità
Stereotipi, Stigma, Pregiudizi

Concetto di sessualità, inserito all'interno dell'unità funzionale corpo-mente-emozioni-sentimenti, da un punto di vista medico, clinico e umanistico
Punti di forza, problemi e problematiche dell'artista performatico  in riferimento alla gestione della propria e dell'altrui sessualità e genitalità
Strategie più ergonomiche ed economiche centrate sul singolo e/o sul gruppo per ottenere la liberazione del sé in scena e nella vita di ogni giorno, attraverso anche e soprattutto voce e silenzio

Momento di presentazione e di condivisione
Esercizio
Introduzione al simbolo dell'Enneagramma di Gurdjieff: significato e funzione
Presentazione introduttiva all'Enneagramma
Domande, risposte e impressioni

Saluti, breve riflessione ed esercizio
Presentazione delle tipologie enneagrammiche
L'Enneagramma: una mappa del nostro territorio psichico
Canzone sull'Enneagramma
I tipi dell'Enneagramma in scena
Conclusioni

Saluti, breve riflessione
Tipologie enneagrammiche
Presentazione dei lavori realizzati dai partecipanti
Commenti e riflessioni
Personaggi famosi: dove li collochiamo sull'Enneagramma?
Biancaneve e i 7 nani
I tipi dell'Enneagramma in scena
Favole sui 7 tipi enneagrammici

Tiri doppi - intermedi - coppie
Storia dell'essere umano e la ferita della separazione
Condivisioni
Musica
La triade familiare sull'Enneagramma
Canzone
L'Enneagramma evolutivo
Domande e risposte, condivisioni e impressioni

Sentire, pensare, agire
Empatia, responsabilità ed esperienza
Contatto e consapevolezza di sé e dell’altro da sé
La molteplicità interna

L'incontro con l'altro: la distanzaa bitabile che fa la relazione
Aiutare ad aiutarsi
Intenzioni e desideri nella relazione interpersonale

Praticare l’immaginazione
Lo spazio della dialettizzazione
Progettare un’esistenza autentica

“Flow” isn’t a mystery or rocket science, it’s brain science!
Neuroscience of flow
Anxiety management
Performance psychology
Five Stages of Peak Performance

Nessuna descrizione fornita

Definizione della terminologia e dei concetti legati al genere, all'identità di genere e all'espressione di genere
Fondamenti di anatomia e fisiologia della voce
Aspetti psicologici legati alla disforia di genere
Tecniche abilitative per l'affermazione di genere tramite la voce
Percorsi terapeutici per l'affermazione di genere e voce
Terapia ormonale e voce
Chirurgia e voce
Altre risorse ed enti di supporto per persone transgender

Creare un setting musicoterapico
La relazione con lo spazio
La relazione tra insegnate-allievo-musica
Didattica speciale
L'insegnate inclusivo
E il modello ICF per la valutazione delle persone

Che cos'è l'intelligenza
Le intelligenze multiple di H. Gardner
L'intelligenza emotiva di Goleman
Che cos'è l'apprendimento
Gli stili di apprendimento
I disturbi dell'apprendimento
I disturbi del comportamento
Tecniche MT nei disturbi dell'apprendimento
Il corpo risuonatore
L’improvvisazione in musicoterapia
Tecniche di cantoterapia e voceterapia
Tecniche di respirazione
La canzone parodia, la canzone descrittiva, la canzone nome in musicoterapia

Laboratori presenziali [MP 23-24]

Regole generali valide per ogni tipo di presentazione
Le regole del public speaking
La regola recency
Gli ancoraggi in sala
Tecnica della frammentazione
Tecnica del giro di sedie
La caduta dell'eroe
Il setting
Le tecniche di esposizione
La teoria del puzzle
La teoria dell'iceberg
La scaletta
La gestione dello stress
Lo studio Yerkes-Dodson
Atteggiamenti del trainer sotto stress
Come gestire le domande del pubblico
Il profilo dell'interlocutore
La lista della sopravvivenza

Percezione
La consapevolezza del momento

Atteggiamento scenico e gestione del palco
Gestire l'attesa e il dietro le quinte
Ingresso in scena: postura, atteggiamento, intervista
Rapporto con microfono e asta
Performance
Uscita

Teatro
Esercizi che stimolano il valore della parola, associandola all'emotività e alla gestualità
Esercizi per stimolare le emozioni partendo da dentro sé stessi, dalla memoria, dai ricordi e dalla fantasia
Esercizi per imparare ad immedesimarsi in altri ruoli
Analisi del testo finalizzata a cercare le parti che stimolano l'emotività

Interpretazione
Rappresentazioni di letture interpretate
Performance con brani cantati interpretati

Il giudizio
Il conflitto e il trionfo sul sé
Adattamento creativo
Che effetto ti fa? 
Nella mia fantasia
Intenzione e volontà
La messa in scena
La gestione delle emozioni 
Il gusto 
Motivo e scopo 
Pensare, sentire, agire
L’espressione di sé

Regole e applicazioni nella didattica dell’interpretazione: dall’esistenzialismo alla fenomenologia
La realtà e la forma immaginativa
Figura - sfondo 
Mente, corpo e mondo esterno 
“Sporcarsi le mani” 
Io - TU
La distanza
Sentire ed esprimere 
Instaurazione del contatto
La retroflessione - l’evitamento 

Risata intenzionale come pratica: la via dello Yoga della Risata
I benefici della risata
I segreti della risata come pratica
Respirazioni consapevoli: humming, respirazione consapevole, respirazione diaframmatica, kapalabhati e respirazione a narici alternate
Esercizi per ridere da soli
Sessione completa di Yoga della Risata

Modalità di Frequenza

La modalità di frequenza è mista ed è tripartita in lezioni online in diretta streaming e lezioni e laboratori dal vivo, in modo da rendere sempre accessibile un più vasto programma di lezioni.

Il corso prevede:

  • 20 incontri il sabato pomeriggio (a volte la domenica pomeriggio) in diretta streaming su Zoom;
     
  • 50 incontri serali, il giovedì sera dalle 21:00 alle 23:00;
     
  • 2 incontri di laboratori dal vivo, della durata di 3 giorni ciascuno.
     

La frequenza è obbligatoria all’85% per ogni modalità di erogazione.

In caso di assenza è possibile recuperare le lezioni perse visionandone le registrazioni e i relativi materiali integrativi tramite il portale di formazione. Tutte le lezioni tenute in diretta streaming vengono infatti integralmente registrate, ad eccezione degli inc...


Leggi di più

A chi è rivolto

Il corso è aperto a didatti, terapisti e professionisti della voce.

Sono richiesti, a tutti gli studenti, una connessione internet stabile, un computer dotato di webcam e microfono.

Durante il corso, potrebbe essere consigliato o richiesto l’acquisto di alcune letture e libri di testo.

Esami

Ogni corso di studio all’interno del programma è corredato da un esame finale che certifica l’acquisizione delle abilità e conoscenze studiate.

Gli esami vengono sostenuti in diverse modalità che variano in base al corso di studio:

  • In diretta streaming in modalità scritta, orale e/o pratica;
     
  • In occasione degli incontri dal vivo programmati, in modalità scritta, orale e/o pratica;
     
  • Sotto forma di project work da consegnare entro una data prestabilita, in formato scritto, visivo, audio o audio-video in base all’assignment;
     
  • Online in totale autonomia, tramite il portale di formazione.

In caso di mancato superamento di uno o più esami, è possibile concordare fino a due sessioni di recupero senza costi aggiuntivi.

Alcuni esami sostenuti dallo studente in percorsi precedenti posso essere c...


Leggi di più

Qualifiche

Al termine del Master e dopo il superamento di tutti gli esami previsti, lo studente consegue il titolo di Certified VES® Practitioner in Counseling dell'Artista, titolo di carattere privato (non universitario) rilasciato da Voice Evolution Institute.

Al conseguimento del certificato è possibile proseguire la formazione nel Master in Fisiologia e Igiene della Voce, Pedagogia e Didattica della Tecnica Vocale e nel Master in Didattica dello Stile e delle Discipline Musicali della Popular Music, raggiungendo così il Diploma in Didattica della Voce VES® e la possibilità di ottenere la qualifica di Certified VES® Trainer.

Pagamenti

La retta complessiva è di 2550,00€ (IVA inclusa), rateizzata in 17 rate mensili da 150,00€.
In caso di preiscrizione, lo studente avrà diritto a uno sconto del 10% sul costo complessivo, pagando così la retta nella sua totalità, di 2295,00€ (IVA inclusa), nei 30 giorni precedenti all'inizio del corso.

L'istituto mette a disposizione un totale di 17 borse di studio, con i criteri seguenti:

  • 2 borse di studio dell’30% a studenti di Conservatorio non ancora laureati 
  • 5 borse di studio, dal 30% al 100% a studenti con disabilità.
  • 2 borse di studio del 30% a studenti del CdL in Logopedia e per Logopedisti già abilitati e iscritti all’albo da meno di 3 anni;
  • 2 borse di studio del 30% a studenti del CdL in Psicologia e per Psicologi già abilitati e iscritti all’albo da meno di 3 anni;
  • 2 borse di st...

Leggi di più

Docenti

Medico Chirurgo specialista in Otorinolaringoiatria, con specializzazione in Bioetica e Sessuologia.

PhD DDD in Arti del teatro e dello spettacolo vivente.

Medico dell'Arte e dello Spettacolo e consulente per i singoli professionisti e per le istituzioni del mondo dello spettacolo. 

Fondatore e direttore del CEIMArs, il Centro italiano interdisciplinare di Medicina dell'Arte, e del 4IPAM, cattedra e osservatorio permanente per la Medicina delle Arti Performatiche.

Autore di diversi lavori clinici e/o umanistici sulla Voce e sulle Arti della performance e peer reviewer per Journal of Hearing Science e Faculty of 1000.

Membro di APSArts, CoMeT, KOVPA e PVSF.

Andrea Bianchino (BM, MM, MMed, MAud, MChiro, CMT, CHt, PGCert, PGDipl, FLCM) è Fellow presso il dipartimento di voce della West London University e direttore del Voice Evolution Institute, dove è docente del master in fisiologia vocale, pedagogia e didattica della tecnica vocale e del master in psicologia della voce, comunicazione e counseling dell’artista.

Da 15 anni si dedica alla didattica della voce cantata e parlata, attualmente è laureando in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Ferrara con internship presso l'Ospedale Sant'Anna, Unità Operativa di Otorinolaringoiatria e Fonochirurgia.

Ha conseguito l'Associate Diploma e il Licentiate in Popular Music Vocals Teaching presso la West London University, il biennio specialistico presso il Berklee College of Music di Boston e il Fellowship Diploma in voce presso il London College of Music. Ha ottenuto i Master universitari in Fisiopatologia e Riabilitazione della Voce presso l'Università Federico II, in Audiologia Clinica e Neurotologia presso l'Universidad Isabel I, in Neuropsicologia Clinica presso l'Universidad Catolica de Cuyo e in Chiropratica presso l'Ackermann Institutet (Svezia). Diplomato (PGDipl.) in PROEL e Terapia dei Problemi Vocali (UIMP), Medicina Narrativa e Bioetica (UniMORE), Vocologia Miofunzionale (UniPEG), Foniatria Artistica (UniCUS), Speech and Voice Disorders (UIdC) e Psicosessuologia. Formato in Microbiota Umano (UniPV) e Vocologia Clinica (Nuova Artec). È master teacher certificato in Estill Voice Training e metodo PROEL, inoltre Counselor e Analogista presso l'Istituto di Psicologia Analogica con sub-specializzazione in Ipnoterapia, CBT e TBS.

Ha conseguito la Laurea Specialistica in Servizio Sociale presso l'Ateneo della Formazione di Trieste e il Diploma di Counseling ad orientamento psicosintetico presso l’Istituto Internazionale di Psicosintesi di Trento-Verona.  

Da oltre 20 anni conduce corsi avanzati, conferenze e seminari in tutta Italia con l'Associazione La Teca, che si occupa di crescita interiore.

Ha conseguito vari attestati formativi presso la scuola Academy di Vicenza ("Costellatrice Familiare nel colloquio individuale", "Disegno Onirico nella relazione d'aiuto" e "Trainer di Disegno Onirico e Costellatore Familiare") e la Hellinger Schule, che trasmette il metodo concepito da Bert Hellinger. 

Co-autrice del testo-resoconto del lavoro di prevenzione giovanile Il Centro Futuri, una scelta: la prevenzione (Guspini, 1995) e autrice di svariati editoriali e articoli pubblicati sulla rivista mensile La Quarta Via e sulla rivista Le Vie dell'Anima. 

Logopedista esperto in prevenzione, abilitazione e riabilitazione della voce professionale e artistica, European Fluency Specialist.

Docente presso CdL in Logopedia dell'Università degli Studi di Torino, accademie e scuole di formazione per professionisti del mondo dello spettacolo, FISM. Relatore di numerosi convegni e corsi a livello nazionale e internazionale e autore di pubblicazioni scientifiche. Lavora in team multidisciplinare a Voce InForma - Centro Vocologico Internazionale (Torino) e collabora con il Centro de Foniatrìa y Logopedia di Santander (Spagna). Si occupa di età evolutiva, età adulta ed età involutiva.

Si laurea con Lode nel CdL in Logopedia presso l'Università degli Studi di Torino con tesi dal titolo "Evidence Based Medicine e Balbuzie". Specializzato nel Metodo Propriocettivo Elastico (Proel) per il trattamento dei problemi della voce con la tesi “Idratazione e Lubrificazione vocale nel paziente asmatico”. Ad oggi, cura diversi progetti di supporto e di scambio internazionale per persone che balbettano (Svezia, Finlandia, Estonia, Spagna, Portogallo, Islanda, Olanda, Belgio) e contemporaneamente studia al Master di Ricerca dell'Università Queen Margaret di Edimburgo.

Il Professor Diego Cossu è Medico-Chirurgo specialista in Audiologia e Foniatria, esperto in Deglutologia, Vocologia e Fonochirurgia.

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Genova, consegue la Specializzazione in Audiologia e Foniatria presso l’Università di Torino, Ateneo presso cui ha conseguito anche il Master Universitario in Deglutologia.

Professore presso la Facoltà di Medicina alla Scuola di Specializzazione in Foniatria dell'Università di Torino, presso l'Università Federico II di Napoli e il Conservatorio "G. Verdi" di Torino. Direttore del Centro Vocologico Internazionale Voce InForma, Direttore Scientifico della DMTA e Responsabile del Voice Center presso la Kamol Clinic a Bangkok, in Thailandia.

Ha compiuto parallelamente gli studi musicali di Pianoforte e Canto presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova, perfezionandosi in Canto a Milano.

Svolge da anni intensa attività didattico-divulgativa nel campo della Fisiologia e Patologia del Canto ed in tal senso è da molti anni relatore nelle conferenze scientifiche nazionali ed internazionali ed autore di autorevoli pubblicazioni.

Laureata in Psicologia clinica e di Comunità all’Università di Padova nel 2002.

Psicoterapeuta Funzionale, socia dell’Associazione di Psicologia Funzionale di Padova dal 2007, dove è Responsabile della Qualità e Vicepresidente dal 2018. 

Dal 2010 ha iniziato una formazione inerente la vocalità e la cantoterapia.

Attualmente svolge attività di psicoterapia e sostegno psicologico individuale e di gruppo; sedute individuali e di gruppo di public speaking, cantoterapia e canto in gravidanza.

Formatrice e docente in corsi sulla voce nelle relazioni di cura, psicologia della voce e del canto, cantoterapia, public speaking, voce nella perinatalità e formazione a gruppi di lettori.

Autrice del Volume "Psicologia della Voce e del Canto: dalle neuroscienze alle applicazioni scientifiche", Independently published (8 settembre 2019).

Insegnante di canto da oltre 30 anni, educatore teatrale, Certified VES® Trainer e direttore della CTM Academy di Gatteo (FC), presso cui è docente.

Ha conseguito il Diploma in Didattica della Voce VES® presso Voice Evolution Institute. Ha conseguito il Diploma in Popular Music Theory e Licentiate in Popular Music Vocals Teaching presso London College of Music - University of West London. Operatore di yoga della risata Certified Laughter Yoga Leader presso la Laughter Yoga International University.

Cantante professionista e performer musical dal 1980 al 1998. Leader e front man in Lds orchestra (1980-1993), "Rimini Rimini Band" (1994-1996) e "Divieto di affissione" (1997-1998) con 2 progetti musicali inediti distribuiti da Ricordi, negli anni 80 e 90 hanno fatto tournée nazionali toccando tutte le regioni d'Italia. 

Direttore artistico di 39 edizioni del Festival di Gatteo. Docente di teatro comunicazione emotiva presso enti pubblici e privati, tra cui scuole medie ed elementari.

Oggi dedica il suo lavoro all'uso della voce come mezzo di comunicazione ed espressione di sé.

Graziano D’Urso è un consulente legale aziendale, Dottore Magistrale in Giurisprudenza laureatosi con una tesi sulla “Responsabilità civile dell’insegnante di canto”.

E’ un Cantante lirico – baritono ed insegnante canto, conseguiti i Diplomi Accademici di Primo e di Secondo Livello in Canto con elaborati di tesi su titoli operistici e vocalità liriche verdiane; ha inoltre conseguito varie certificazioni  in Vocal Training e Analisi acustiche della voce.
Ha conseguito il Premio “Vincenzo Bellini” per la Lirica nel 2018 ed il Premio “Domenico Danzuso” per la lirica nel 2019.
In qualità di cantante lirico ha svolto una attività solistica operistica e concertistica dal 2014 in Italia, Germania, Svizzera, Austria, Russia, Romania (e in altre specialità musicali anche a Malta, Macao e Cina).

Membro del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania nel biennio 2019-2020, è autore di varie pubblicazioni di manualistica e saggistica, in materia di didattica, musicale, giuridica.
Collabora con enti pubblici e privati per l’allestimento di corsi e progetti musicali.

Performance coach, psicologo, cantante, educatore, ricercatore, e autore statunitense, ha insegnato Psychology of Music Performance per più di trent'anni alla Brigham Young University School of Music.

Per decenni il Dr. Jon Skidmore, Psy.D., ha supportato cantanti da tutto il mondo nel trovare libertà sul palco e nella vita, riscoprendo il lato divertente della performance.

Crede che il cammino verso la miglior performance inizi, prima di tutto, nello spazio che si trova tra le nostre orecchie. Il suo obiettivo è aiutare gli artisti a concepire la loro mente come uno strumento per migliorare la performance, imparando a liberarsi dalla stage fright e a entrare nel flow.

Principale Master Trainer italiana di Yoga della Risata (35 al mondo) ed una delle più attive al mondo, è stata formata direttamente in India dal Dottor Madan Kataria, e da lui nominata Ambasciatrice della Risata. È la sua referente in Italia e dal 2016 organizza i Congressi nazionali di Yoga della Risata.
Ha portato migliaia di persone a vivere la risata con più libertà e ha sviluppato l'applicazione dello Yoga della Risata in azienda per efficaci team building, per gestire lo stress e per aumentare la performance e la creatività.

È la prima Trainer italiana dell'HeartMath Institute, che da anni studia la resilienza e il cuore, la sua fisiologia, le sue potenzialità.
Grazie al Training americano all'HeartMath Institute, sta portando con successo in Italia il workshop "Il vantaggio della Resilienza", che aiuta ad autoregolare le emozioni, gestire lo stress ed essere più resilienti e pronti al cambiamento.
Insegna semplici pratiche respiratorie e di richiamo di emozioni positive, utili per entrare nello stato di coerenza cardiaca, sincronizzare cuore e cervello, essere lucidi e presenti e andare nello stato di massima performance ed efficienza energetica.

Si occupa di Scienza della Felicità, per singoli e organizzazioni, ed è certificata CHO (Chief Happiness Officer).

Tra le collaborazioni aziendali ci sono Generali, Microsoft, Hilton, HP, S&P Global, Linkedin, Zurich, Biogen, Ideal Standard, Fater, Ausl di Modena, Federmanager, Università Cattolica, Confartigianato, Preidlhof Hotel, e molte piccole e medie imprese.

È autrice del bestseller Ridi Ama Vivi, uscito a maggio 2020 per Rizzoli.

È TEDx Speaker con un Talk dal titolo "Ridi Ama Vivi – Il potere trasformativo delle pratiche di benessere", e chiamata come relatrice in eventi per parlare di pratiche di benessere, portare l'energia della risata incondizionata e la pratica di coerenza cardiaca e ispirare energia e positività. 

E’ LinkedIN Top Voice 2022 per il tema Equilibrio Vita-Lavoro.

Psicologa, Psicoterapeuta. Direttrice e Didatta della scuola di Teatroterapia dell'Istituto Talìatitù di Firenze.

È responsabile del Master biennale di I livello in Teatroterapia (60 CFU), con l'Accademia di Belle Arti Michelangelo di Agrigento.

È stata Didatta e Membro del Comitato Scientifico della scuola di Psicoterapia della Gestalt IGRO (Istituto Gestalt Romagna) e didatta presso la scuola di Psicoterapia dell'IGF (Istituto Gestalt Firenze).

Esperta in linguaggi espressivi, conduce dal 2000 gruppi di teatro di ricerca.

Responsabile per un decennio del tirocinio post lauream presso l’IGF (Istituto Gestalt Firenze), ha formato per anni gli psicologi di area clinica con esperienze teatrali e performative.

Ha pubblicato alcuni testi per la scuola primaria e numerosi articoli su riviste specialistiche.

Dirige la rivista "Psicologia e scuola" (di Giunti Scuola), occupandosi in particolare di “qualità delle relazioni”, in ambito educativo.

Holistic Vocal Coach, docente di musica, operatrice olistica in discipline evolutive e bioenergetiche, e Musicoterapeuta.
Creatrice del sistema didattico e terapeutico HolisticVoice® Training Vocale ad Approccio Olistico Integrato, per accompagnare ogni persona alla scoperta della propria vocalità affinché possa conoscere sé stessa e possa essere co-creatrice della realtà che la circonda. 

Ha conseguito la laurea alla Facoltà delle Arti e della Comunicazione, la laurea Specialistica in Musicoterapia, il Diploma in Didattica della Voce VES® presso Voice Evolution Institute e il Licentiate in Popular Music Vocals Teaching presso London College of Music - West London University, ed è Certified VES® Trainer.

Ha conseguito, con il massimo dei voti, il Master universitario di I livello in “Metodologie Didattiche, Psicologiche, Antropologiche, Teoria e Metodi di Progettazione" con una tesi sul “Ciclo Mestruale e gli Archetipi del Femminile”. Facilitatrice di cerchi e percorsi per il benessere femminile, Moon Mother®, operatrice Reiki e Terapeuta Mestruale.

Socio ordinario dell'Associazione per lo Sviluppo Armonico dell'Essere Umano La Teca.

Docente di master privati presso Voice Evolution Institute, quali Master in Fisiologia e Igiene della Voce, Pedagogia e Didattica della Tecnica Vocale, Master in Didattica dello Stile e delle Discipline Musicali della Popular Music, e Master in Psicologia della Voce, Comunicazione e Counseling dell'Artista.

Operatore analogico e docente di comunicazione analogica non verbale.

La sua esperienza formativa è internazionale: dopo essersi dedicato in Italia allo studio delle teorie di Stefano Benemeglio ed esserne diventato collaboratore, si forma negli USA e a Londra sulle tecniche relazionali, sulle dinamiche sociali e sull’ipnosi.

Oggi si occupa di consulenza e di insegnamento in diversi settori in merito alle tecniche di vendita e di motivazione, alle tecniche di comunicazione e alle dinamiche relazionali in ogni settore dell’esistenza (coppia, famiglia, professione, aziende).

Vanessa Candela è Psicologa esperta in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica, e specializzanda in Psicoterapia presso l’Istituto di Psicoterapia della Gestalt Espressiva.

Ha esperienza clinica nell’ambito delle Dipendenze Patologiche, dei Disturbi del Comportamento Alimentare, dei Disturbi Psichiatrici, e dei Disturbi dell’ambito Neurologico.

Docente presso i master universitari Vocologia Artistica e Vocologia Clinica (Università degli Studi di Bologna), un master sulla Didattica Musicale Inclusiva e uno sulla Pedagogia Speciale dei gifted (Università LUMSA).

Collabora come borsista di ricerca sotto la Cattedra di Pedagogia Sperimentale dell’Università di Perugia in progetti educativi a favore dei diritti dei bambini e degli adolescenti e in altri progetti multidisciplinari in collaborazione con altri professionisti.

Scrive per riviste divulgative e scientifiche.

Musicista, sta conseguendo il diploma in “Flauto Jazz”.

Contattaci per maggiori informazioni

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 – “Codice in materia di protezione dei dati personali” e al Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito definito “GDPR”) acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali e dichiari di aver letto la nostra privacy policy